Samantha Togni

TECH CLUBBERS PRESENTA: SAMANTHA TOGNI

Let’s go..Vi presentiamo oggi l’eclettica artista Samantha Togni, DJ/Producer italiana, resident a Londra di Boudica, EGG, INFERNO e fresca di uscita su Loose Lips con il suo ultimo EP.

01. Ciao Samantha. Puoi iniziare presentandoti e dicendoci qual è il tuo background? Quando è iniziata la tua avventura come DJ/Producer?

Sono una DJ e produttrice italiana con sede a Londra. Gestisco Boudica, una piattaforma per donne e artisti non binari nella musica, siamo un programma radiofonico, un party al The Pickle Factory e presto un’etichetta in vinile. La musica è sempre stata fondamentale nella mia vita, iniziare a fare il DJ e successivamente produrre è stata una progressione naturale. Ho iniziato a fare la dj per divertimento a delle feste underground molte lune fa senza aspettative, solo per un grande amore verso la scena rave.

02. Come definiresti il tuo stile musicale? Un’ artista o gruppo che ti ha maggiormente influenzato?

Direi che il mio stile è groovy e veloce, duro ed edificante. I miei grandi eroi sono i The Prodigy, sono il perfetto equilibrio tra musica elettronica e punk, ovvero le mie due principali influenze del mio percorso.

03. Resident di Boudica ed EGG a Londra, quando è iniziato il tutto?

Ho lanciato Boudica alla fine del 2019, abbiamo così tante cose eccitanti in programma per l’anno a venire, molte feste con ospiti fantastici e la seconda edizione della Boudica Music Conference in ottobre.
Per quanto riguarda l’ EGG sono reisdente ormai da tanto tempo, ci faccio DJing quasi ogni mese, c’è sempre un’atmosfera fantastica.

04. Come stai trascorrendo le giornate in questo periodo di pandemia?

Ho passato la prima parte del lockdown a fare musica come una matta. Non avevo trascorso mai così tanto tempo a casa come in questo ultimo periodo e questo mi ha dato la possibilità di rafforzare davvero le mie capacità da produttrice e di approfondire alcuni dei miei nuovi hardware.
Oltre che sulla mia musica, ho lavorato molto anche su me stessa. Quest’anno mi ha sicuramente dato più tempo per riflettere su come prendermi cura di me stessa ed essere più serena. Sono una maniaca del lavoro e non so davvero quando smettere di lavorare, ora mi assicuro che ci sia un momento in cui mi riconnetto con la natura e trascorro dei momenti di qualità con i miei cari. Capire quanto siano importanti questi momenti è stato davvero importante.
Detto questo, le cose non sono sempre andate benissimo, questi ultimi mesi sono stati piuttosto duri, soprattutto per noi che lavoriamo nel campo della musica e dello spettacolo. Ho messo molto in discussione le cose e a volte mi sono sentita come se non avesse più senso, ma poi ricordo a me stessa perché faccio quello che faccio e quanto ami la mia comunità e questo mi dà la spinta ogni giorno per andare avanti e continuare a lavorare sui miei progetti.

05. Cosa pensi cambierà nella scena elettronica quando tutto sarà finito?

Spero che ci sia più consapevolezza sul benessere e che le persone si sentano più a loro agio nel raggiungere gli altri quando stanno attraversando momenti difficili. L’industria musicale è un ambiente mentalmente stimolante in cui trovarsi, spero che le persone parlino di più di come si sentono e incoraggino gli altri a farlo.
Spero di vedere più diversità all’interno di line-up, roster, ecc. Promotori, organizzazioni e booker devono fare il lavoro extra e dare visibilità a coloro che sono sottorappresentati.

06. Passiamo ora al tuo ultimo EP su Loose Lips, come è nata la tua collaborazione con loro?

Con i ragazzi di Loose Lips collaboriamo da un po’ di tempo ormai, abbiamo fatto un sacco di cose insieme su Threads Radio e ho anche suonato al loro party The Cause l’anno scorso con gli Umfang, è stato molto divertente! Aveva senso lavorare insieme su questo EP.
Per questo tipo di lavoro volevo dei diversi groove e creare qualcosa che potesse funzionare al di fuori degli scenari club. Torn Relics e Kortzer hanno fatto un lavoro fantastico con i remix, siamo molto felici del risultato.

07. Hai collaborazioni/lavori pronti per essere pubblicati nei prossimi mesi?

Ho un EP in uscita su Obscuur in collaborazione con Lady Maru e Julia Govor, un’ altro in uscita su vinile per Pls.UK a settembre e alla fine dell’anno un’ultimo EP per RAW. Sto anche lavorando al mio album in questo momento e ad altre collaborazioni, sono entusiasta di continuare a lavorare sul mio suono e sviluppare nuovo materiale per il futuro!

Emanuele.
The following two tabs change content below.
Tech Clubbers is an electronic music project based in Italy.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.